Medicina e sanità nell'Islam

Da Naturpedia.

altre wiki: navigazione, ricerca

Un sacco di versetti "discutibili" possono essere trovati nei testi islamici, relativi alla medicina e alla sanità, che dovrebbero essere praticate dai musulmani.

Indice

[modifica] Sterco Bovino e Urina

Nei testi islamici, lo sterco del bestiame e le loro urine, sembrano essere una cura per la maggior parte delle malattie.

[modifica] La saliva e la polvere

La Saliva, nell'Islam, dovrebbe essere una pozione di sollievo per qualsiasi tipo di dolore:

[modifica] Lo "Sputo" di Maometto

Lo "Sputo" di Maometto, avrebbe curato di tutto e di più. Dal ricongiungere una mano mozzata al guarire le ossa rotte, al riportare in vita un moribondo.

[modifica] Incenso indiano

L'Incenso indiano, a lungo utilizzato nell'antica India dagli indù, nei loro rituali, sarebbe fondamentale per le sue proprietà curative, molto prima dell'avvento dell'Islam in quelle terre. L'incenso è infatti utilizzato anche, da buddisti e professionisti della religione tradizionale cinese per rituali. Fortunatamente, questo è riconosciuto pure nell'Islam come cura per diverse malattie.


[modifica] Udito

L'Udito è l'unico organo sensoriale che non può essere riparato, una volta danneggiato. Quindi è importante che lo si preservi il più possibile, con la prevenzione; e si eliminino, perciò, tutte le cattive abitudini che potrebbero causare questa sordità. Secondo l'Islam, è l'amare qualsiasi oggetto materiale che causerà non solo sordità, ma anche cecità.

[modifica] Mosche

Mentre la maggior parte delle culture e delle civiltà guardano al volo delle mosche come a un vettore e pericolo di malattie, e buttano il cibo o le cose dove esse si siano posate sopra, i musulmani credono invece che la mosca, debba essere immersa in tutte le cose che essa tocca, per poterle "guarire"..

L'Apostolo di Allah disse: "Se una mosca cade nel bicchiere di qualcuno di voi, lasciatela immersa in esso per un po', prima di toglierla, perché in una delle sue ali vi è la malattia e nell'altra vi è la guarigione (antidoto) cioè il trattamento per tale malattia".

[modifica] Cupping Therapy (Al-Hijama)

L'Hijama, è una particolare forma di (Coppettazione) in cui si "succhierebbe" (o estrarrebbe in qualche modo) anche il sangue del paziente: una tecnica chirurgica utilizzata già dagli antichi abitanti del deserto dell'Arabia medievale, per guarire diverse malattie. In questa, utilizzando un oggetto appuntito come un ago, un'incisione era effettuata su una certa parte del corpo, di solito il collo o il cuoio capelluto. Poi, un "succhiatore" sperimentato avrebbe trattato l'incisione per estrarne il sangue dal corpo. Gli arabi credevano che il "cupping" potesse guarire qualsiasi cosa. Dal mal di testa, al tumore. L'evidenza storica suggerisce che Maometto fosse un malato cronico di emicrania. Egli stesso, sarebbe perciò dovuto ricorrere a "coppettazioni" regolari, per ridurre il suo dolore. "Coppettazione e assaggiatori esperti" erano dunque per lui necessari. Così Muhammad, ha impiegato un diverso numero di assaggiatori per eseguire su di sè questo tipo di intervento. Alcuni "Cuppers", avrebbero anche bevuto il suo sangue di nascosto, dicendo che desideravano che il sangue del Profeta scorresse nel loro corpo, una volta venuti allo scoperto il Profeta li ordino' di sputare il sangue, e di non farlo piu. Grazie ai metodi chirurgici moderni, oggi, questo metodo è praticato invece tramite macchinari (incidendo le vene principali dietro, alla base del collo) [1]; non vi è quindi più necessita di "assaggiatori" o "cuppers". Tuttavia, mentre da alcuni è considerato poco igienico e non scientifico, o addirittura letale per la maggior parte dei musulmani, che vi si rivolgano; per altri invece, è una pratica sana e ampiamente accetta, negli strati sociali.

[modifica] Miele

Venne prescritto dal Profeta, come un rimedio utile per la diarrea.

[modifica] Datteri

Mangiare sette Datteri al giorno, la mattina a digiuno, preserverebbe colui che lo fa, da ogni sorta di magia e veleno.

[modifica] Cumino nero

Nell'Islam, il cumino nero a quanto pare è una cura per qualsiasi cosa, tranne che per la morte.

[modifica] Insonnia

Mentre nella medicina convenzionale, l'Insonnia (persistente difficoltà ad addormentarsi o a mantenere il sonno, nonostante l'opportunità) è considerato come un disturbo che provoca effetti nocivi per la salute, l'Islam suggerisce invece, che esso renda il cuore luminoso, puro e radioso.

[modifica] Febbre

Nell'Islam, la febbre è causata unicamente dal caldo dell'Inferno, che si riverserebbe sul proprio corpo. Quindi, la temperatura può essere placata, secondo questa ipotesi, semplicemente con acqua (docce fredde).

[modifica] Note

  1. precisamente, quelle sulla parte posteriore.

[modifica] Vedi anche

[modifica] Collegamenti esterni

esempio di testo

This page is featured in the core article, Islam and Science which serves as a starting point for anyone wishing to learn more about this topic File:Core part.png



Immagine:24px-Cc-by new white.svg.pngImmagine:24px-Cc-sa white.svg.png
Il contenuto di questa pagina è con licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Condividi allo stesso modo 3.0[1]
by WikiIslam
Strumenti personali
to PDF
Visite
Crea un libro
Spagnolo
Non esiste ancora una traduzione in Spagnolo.
IngleseFrancese
Non esiste ancora una traduzione in Francese.